Discorso di Tomas Hirsch alla Conferenza Internazionale per la Pace “Modi nonviolenti per cambiare un regime” . Monaco, 1 e 2 febbraio 2013.

Devo dire che il titolo di questa conferenza è alquanto discutibile.

In primo luogo – e  non lo dico come critica, ma per stimolare la riflessione – se mi viene chiesto di parlare dei modi nonviolenti per cambiare un regime, è perché in fondo si suppone esista la possibilità di un cambiamento di regime attraverso la violenza. Evidentemente essa è ancora installata nella testa di molti di noi: crediamo che possa produrre i cambiamenti desiderati, mentre la nonviolenza appare solo come una possibilità in più rispetto a quelle esistenti.

Al di là di una posizione etica che ci porta a rifiutare il suo uso, bisogna chiedersi se la violenza possa produrre davvero un cambiamento. Esistono esempi reali del fatto che abbia modificato davvero una situazione politica, economica o sociale?

Alcuni tesserati del Partito Umanista di Milano e di Torino con altri amici, abbiamo partecipato al recente Summit MMT di Rimini dal titolo “Questo è un colpo di stato finanziario – come fermare l’Argentinizzazione dell’Italia, del nostro reddito, dei nostri diritti e del futuro dei nostri figli”.

Summit MMT Rikmini

Molti altri amici avrebbero voluto partecipare ma poi non sono riusciti, appena tornati dal Summit ci hanno chiesto di cosa si era parlato al Summit MMT …

Al Summit avevamo preso molti appunti, che andavano riordinati e sintetizzati, per cui in questi giorni ci siamo occupati di riorganizzare tutti i nostri appunti, per produrre una sintesi, allo scopo di poter raccontare agli amici che cosa abbiamo capito dei temi studiati al Summit MMT, per l’occasione abbiamo tradotto anche alcune “slide” che erano visualizzate sui grandi schermi al Summit.

Per cui il lunedì 26 Marzo a Milano, in Via Mazzali, 5 alle ore 20,30 ( con inizio entro e non oltre le 21) invitiamo tutti gli amici che vogliono informarsi su quello che siamo in grado di trasmettere della Modern Money Theory.