Le menzogne del Governo sul Referendum Costituzionale

RIDUZIONE DEI COSTI DELLA POLITICA = risparmiare quattro spiccioli sugli stipendi dei senatori, ma non toccare i veri costi della politica: la scelta di pagare alle banche 100 miliari all’anno di interessi sul debito pubblico

MODERNITÀ = togliere ogni sovranità ai cittadini e sottomettere lo Stato alla dittatura della finanza e delle multinazionali

AFFIDABILITÀ = eseguire gli ordini della UE, degli USA, delle agenzie di rating e dei mercati

GOVERNABILITÀ = ridurre il dibattito democratico in Parlamento e attribuire maggior potere al governo, sostenuto da una minoranza “gonfiata” da un gigantesco premio di maggioranza

VELOCITÀ DELL’ITER PARLAMENTARE = meno riflessione e meno dibattito prima di varare una legge, per eliminare ogni intralcio alla rapida approvazione delle leggi imposte dal mondo finanziario.


Vogliono un’Italia sottomessa
NOI rispondiamo NO

Sottocategorie