In occasione della Giornata d’azione europea decentrata per fermare TTIP*, CETA & TiSA, il Partito Umanista, come aderente della campagna nazionale Stop Ttip e sostenitore attivo di alcuni comitati locali, invita tutti a mobilitarsi nelle proprie città. La lista delle iniziative italiane potete trovarla qui: http://stop-ttip-italia.net/11-ottobre-giornata-di-mobilitazione-stop-ttip/

SABATO 11 Ottobre 2014 - MILANO - VOLANTINAGGIO E PRESIDIO
Mattino ore 10.00 -12 mercato zona Isola, Mercato Bio Pizza Durante e mercato Valvassori Peroni
Pomeriggio ore 14.00 PRESIDIO in Via Palestro angolo Via Marina [evento Facebook]

stop_ttip_11ott


Sabato 27 Settembre 2014

Riunione Coordinamento Lombardia

Milano - Via Mazzali, 5 - ore 14.30 ( zona lambrate - metro verde Udine )

sinistra_contro_euro

Cari cittadini, amici e compagni, questa lettera è inviata ai simpatizzanti e agli amici del Coordinamento della sinistra contro l’euro, ed a tutti coloro che seguono le nostre iniziative. A quelli che hanno partecipato al Forum europeo svoltosi ad Assisi, ed a quelli che non hanno potuto esserci.

Chi al Forum c’è stato sa che non esageriamo se diciamo che è stato un grande successo. Ci eravamo posti un obbiettivo ambizioso, quello di dare una spinta all’unione delle sinistre anti-euro su scala europea. Ci siamo riusciti. Tutte e sette le delegazioni internazionali presenti, non hanno solo sottoscritto un documento comune, ma si sono riconvocate ad Atene per la fine di novembre. Questo decisivo passo avanti non sarebbe stato possibile senza il grande sforzo politico e organizzativo del Coordinamento; senza gli eccellenti contributi dei relatori ai dibattiti, senza la partecipazione appassionata di tutti i presenti.

Il successo del Forum carica sulla spalle del Coordinamento nuove e più grandi responsabilità. La crisi economica e sociale è destinata ad aggravarsi, fette sempre più larghe di cittadini, già maciullati dalla crisi, precipiteranno nell’esclusione sociale. I diversi governi, quello Renzi compreso, pur di salvare con l’euro il sistema bancocratico, persevereranno nelle loro politiche di macelleria sociale. Nuovi e più aspri conflitti sociali sono per questo inevitabili e le classi dominanti stano mettendo in atto le modifiche antidemocratiche del nostro ordinamento costituzionale per fronteggiarli. Siamo di fronte ad una sempre più evidente svolta autoritaria, ad una emergenza democratica.

stop_ttip

Questo giovedì 25/9 ore 19.30 partecipiamo alla riunione per organizzazione con altre persone, associazioni ad organizzare a Milano per l'11 ottobre 2014 Giornata Europea di azione Stop TTIP - CETA - TISA

http://www.stop-ttip-ceta-tisa.eu/

Nel corso delle nostre "battaglie" per i beni comuni e per la salvaguardia del nostro futuro, spesso ci siamo uniti per dare forza e risalto ad alcuni argomenti.

In questo momento molte organizzazioni stanno cercando di dare voce alla campagna stop TTIP* che significa la difesa della costituzione, della salute, dell'ambiente…

Alcune di queste organizzazioni sentono la necessità di promuovere anche a Milano la mobilitazione europea dell'11 ottobre 2014 contro il TTIP.

Dati i tempi strettissimi, abbiamo fissato una data e un luogo in cui incontrarsi per disegnare insieme questa giornata di mobilitazione.
Questo inizio potrebbe essere per chi lo vorrà, anche il primo passo per contribuire alla formazione di un comitato milanese multi-forme della campagna Stop Ttip.

Ribadiamo che l'interesse dell'incontro è organizzare insieme la giornata dell'11 ottobre 2014 a Milano.

L'incontro è Giovedì 25/9 alle ore 19.30 , in Via Accademia,53 - Milano ( zona lambrate)

Il Forum di Assisi servirà a confrontare le diverse idee ed esperienze in vista di un’alleanza delle forze democratiche che oltre a dire no all’euro-dittatura e al neoliberismo, si battono per la giustizia sociale, per la fratellanza e la liberazione dei popoli. Riusciremo a superare le divisioni? A fare fronte comune? E’ un’impresa ardua ma doverosa, tenendo conto che mentre si deve agire per riottenere la sovranità politica, democratica e monetaria, occorre contrastare esiti autoritari come vogliono forze a vario titolo reazionarie e liberiste.

E' tutt'ora in corso la raccolta di donazioni per l'organizzazione di questo forum, e'  possibile donare con ricarica carta Postepay
n. 4023 6006 2783 9154
intestata a Leonardo Mazzei , link per maggiori info.

IL PROGRAMMA

Il Partito Umanista di Milano aderisce al Presidio Operatori Sociali di Milano,

organizzato per giovedì 3 Luglio alle ore 18 P.zza Scala , davanti a Palazzo Marino.

I tagli hanno ucciso il welfare

Di seguito riportiamo i due comunicati relativi:

E’ arrivato il momento di farci sentire, di scendere in piazza e rivendicare i nostri diritti!!


E’ passato un anno dal primo presidio del 27 giugno 2013 contro i tagli nel sociale e la situazione è solo peggiorata!

La rete degli Operatori Sociali di Milano ha indetto un PRESIDIO DI PROTESTA E DI PROPOSTA che si terrà il 3 luglio 2014 alle 18.00 sotto palazzo Marino, in piazza della Scala!!!

L’evento è rivolto a tutti gli Operatori Sociali e alla cittadinanza e servirà a:

Informare la cittadinanza e i colleghi sulle reali ricadute dei tagli al sociale,
Chiedere conto delle intenzioni della giunta e dell’assessore Majorino relativamente al futuro del welfare e dei Servizi,
Far sentire la nostra Voce per mostrare che non subiremo lo smantellamento del sociale e dei nostri diritti di lavoratori.

per le organizzazioni, enti, associazioni che desiderano partecipare al presidio e sostenerci, chiediamo di NON PORTARE PROPRI SIMBOLI, BANDIERE, STRISCIONI.

Condividete pure l’evento e grazie a tutti per la solidarietà!

Ti aspettiamo!